16° Sagra dell’Arancino a Ficarazzi: Dal 7 al 10 Settembre 2017

130

Written by:

Quando si gusta un arancino, si pensa subito alla Sicilia. Ed è proprio il simbolo gastronomico e culturale di questa regione a rappresentare, oltre che uno dei più autorevoli cibi da strada, l’anima di un’isola in cui le tradizioni culinarie arabe e spagnole hanno segnato quella che oggi è una delle cucine più apprezzate in tutto il mondo.

Ficarazzi, frazione collinare di Aci Castello con una meravigliosa vista sulla Riviera dei Ciclopi, celebra l’arancino con la sua XVI Sagra dal 7 al 10 settembre. Gastronomia tipicamente siciliana, musica e folklore sono gli ingredienti di una delle più importanti manifestazioni della provincia di Catania.
L’appuntamento è divenuto una delle manifestazioni più celebri non solo dell’intera provincia, sono numerosi i turisti e i curiosi che partecipano di anno in anno alla sagra. Ad attrarre è la curiosità del sapore inconfondibile a base di riso, zafferano, piselli e ragù di carne. Nella parte occidentale dell’isola viene chiamata arancina perchè simile per colore e per forma all’arancia. Nella parte orientale invece, questa specialità culinaria viene chiamato arancino perchè può avere anche forma conica, e prende il nome dell’albero (arancio).

Gli arancini sono buoni sia caldi che freddi, ma il gusto che si prova nell’addentare il ripieno con formaggio che fonde, non ha eguali. A Ficarazzi, l’arancino classico al burro e al sugo, è stato arricchito da nuovi e invitanti gusti: pistacchio, polpo, funghi, salsa rosa, cioccolata, pesto, vegetariano, pollo, nero di seppia e tanti altri. Provarli tutti è davvero l’invito più nobile che si possa rivolgere. Arancini di tutti i gusti popoleranno piazza Giovanni XXIII di Ficarazzi.

Condividi

Ultima Modifica: 5 settembre 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *