Apre un parco avventura al boschetto della playa: “Liotru Adventure Park”

924

Written by:

Il Boschetto della Plaia rivive”. Lo ha detto il sindaco Enzo Bianco nel giorno della consegna del Liotru adventure park, il Parco Avventura aperto ogni giorno dalle 10 alle 18 nel piccolo bosco di pini esteso per oltre venti ettari della zona sud di Catania.

“È stato fatto – ha detto Bianco – un nuovo passo in avanti per la riconquista di questo polmone di verde: si apre un Parco avventura con dei giochi belli, realizzati con legno di castagno locale e corde marine tessili e intitolato al Liotru, l’elefante di Catania. Un luogo in cui i ragazzi di ogni età possono tornare a giocare e che ha una caratteristica meravigliosa: è nel cuore della città ed è vicino a una delle spiagge più belle d’Europa. Catania torna a rivivere anche grazie a questo”.

Alla consegna del parco alla città erano presenti l’assessore al Verde Rosario D’Agata, il presidente della Municipalità Lorenzo Leone e il suo vice Giovanni Cannavò, il presidente della Catania Multiservizi Giovanni Giacalone, la dirigente del Verde Lara Riguccio e un gruppo di bambini dell’Istituto comprensivo Don Bosco e della Livio Tempesta, alcuni dei quali hanno provato i giochi del Parco avventura. Questo comprende un percorso bambini con un’altezza massima dal suolo di un metro e 80, altri due – uno facile e uno medio, entrambi da otto passaggi tra un albero e l’altro – e uno più complesso con dodici giochi più due tirolesi che consentono discese con carrucola. Il Liotru adventure park consente di sperimentare con gradualità tutte le esperienze di percorso e passaggi, a diverse altezze da terra, secondo tecniche comuni ai Parchi avventura. In più sono disponibili , oltre a un grande chiosco per bibite e alimenti, altre attività ludico – sportive: arrampicata, equilibrio, eccetera.

“L’appalto – ha detto l’assessore D’Agata illustrando i termini del contratto – è stato vinto dall’azienda 5Nodi che ha ottenuto dal Comune sessantamila euro per la realizzazione del Parco e, per la sua gestione, restituirà per dodici anni servizi e forniture per trentatremila euro alll’anno per la fruizione del Boschetto della Plaia. Il gestore dovrà infatti occuparsi ogni settimana della pulizia delle aree a verde e quattro volte all’anno del decespugliamento di bosco, rovi, canneti ed erbe infestanti”. Il Parco avventure occuperà a pieno regime una ventina di persone e i costi per partecipare ai giochi saranno, in particolare nel periodo del lancio estivo, molto competitivi rispetto a quelli degli altri Parchi.

Fonte: Ecco il link.

Condividi

Ultima Modifica: 13 giugno 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *