Preso il “pirata” che ha investito due persone all’uscita della discoteca Mama Sea

453

Written by:

L’automobilista che lo scorso 7 luglio ha investito due persone all’uscita della discoteca “Mama sea” di Aci Castello, ha finalmente un volto e un nome.
Si tratta del 24enne Francesco Guardo originario di Mascalucia, titolare di una società di autonoleggio. I carabinieri hanno accertato che il ragazzo al termine di una serata trascorsa nel locale, probabilmente a causa di una precedente lite, ha travolto due ragazzi che stavano attraversando sulle strisce pedonali con la propria Peugeot 1007 nera, fuggendo poco dopo il fatto.

Grazie alle testimonianze dei presenti ed alle immagini delle telecamere di sorveglianza presenti lungo il percorso attraversato dall’auto in fuga, gli inquirenti sono riusciti ad individuare il responsabile nel giro di 48 ore.

mamaseaUna vicenda che ha avuto conseguenze molto gravi per i due malcapitati. Attualmente uno di loro è in prognosi riservata all’ospedale Cannizzaro di Catania, dopo essere stato violentemente trascinato per circa 500 metri sotto la macchina fino a quando si è disincagliato dal paraurti anteriore, rimanendo privo di sensi sul selciato.

Conseguenze gravi anche per il locale, che sta affrontando una sospensione di 15 giorni dell’attività disposta dal questore. Il fermato è stato condotto nel carcere di Catania Piazza Lanza e dovrà rispondere dei reati di tentato omicidio, simulazione di reato ed incendio doloso.

Dopo essere scappato via per cercare di far perdere le proprie tracce – come specificano gli inquirenti che hanno condotto le indagini – Francesco Guardo ha, infatti, dato fuoco all’auto abbandonandola a Nicolosi. I militari dell’arma lo sono andati a prendere a colpo sicuro, trovandolo nella propria abitazione.

Fonte: Ecco il link.

Condividi

Ultima Modifica: 11 luglio 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *