Incendio spaventoso alla playa di Catania: 40 bambini evacuati sui gommoni

2491

Written by:

Un vasto incendio sta interessando il litorale della Plaia di Catania. Le fiamme alimentate dal vento caldo hanno fortemente danneggiato il lido Europa e minacciano gli altri stabilimenti balneari. I vigili del fuoco invitano le persone a “rimanere sulla battigia e a non tentare di tornare a casa” ma tra residenti e turisti è scoppiato il panico. In particolare, il rogo pare stia minacciando la zona del Faro e il Lido Europa, che è stato quasi interamente raso al suolo dal fuoco. Alcune strutture alberghiere presenti in zona sono state evacuate. Ancora ignote le cause di questo vero e proprio disastro, molto probabilmente dovuto tuttavia cumuli di sterpaglie di terreni privati o una dannosissima cicca di sigaretta lanciata lungo l’Asse dei Servizi.

Il fuoco è stato inoltre alimentato dal forte vento di scirocco che soffia verso il mare da questa mattina sulla città, che ha sicuramente generato e alimentato fenomeni di “spotting“, ovvero di proiezione di faville incandescenti anche a grandi distanze, dalla vegetazione che bruciava dalla parte opposta della strada, oltre alle temperature proibitive che si stanno registrando negli ultimi giorni e che si sono avvicinate ai 40 gradi centigradi. Al momento il viale Kennedy è presidiato da vigili del fuoco e forze dell’ordine, la circolazione è stata chiusa, così come a San Francesco La Rena. Sono inoltre state sentite esplosioni provenienti dal distributore di carburanti che lambisce il bowling della Plaia. A quanto pare, negli ultimi minuti, si è sviluppato un altro grosso incendio nella zona di via Anfuso nel quartiere di Ognina, dove sono presenti i ricoveri di fortuna di due famiglie di senza tetto, che sono state immediatamente evacuate.

Stanno facendo il giro dei social network le immagini del maxi incendio che sta distruggendo la zona della Plaia di Catania, con fiamme alte e fumo nero che arriva dalle sterpaglie che precedono gli stabilimenti balneari, dove è scoppiato il panico tra i bagnanti. La situazione appare drammatica soprattutto nei pressi del lido Europa, che è stato completamente distrutto dal rogo, tanto che alcuni turisti, condividendo le immagini del disastro online, l’hanno definita una vera e propria “apocalisse di fuoco“.

Un pompiere che operava nella zona della Plaia a Catania, colpito da un maxi incendio sviluppatosi questo pomeriggio mentre in spiaggia centinaia di persone, è stato trasportato all’ospedale Cannizzaro di Catania: pare che sia stato colto da un malore, stando a quanto riporta la stampa locale, che sottolinea come l’uomo stesse operando per spegnere un rogo tra le sterpaglie. Intanto, altri suoi colleghi sono impegnati nell’evacuazione dei bagnanti sui gommoni via mare, per allontanarli dall’area del lido Europa, andato completamente distrutto e consentire le operazioni di spegnimento. Non si registrano al momento feriti.

Sono centinaia i bagnanti rimasti bloccati dalle fiamme sulla sabbia del lungomare Plaia di Catania, evacuati via mare da gommoni e mezzi navali dei Vigili del Fuoco e della Guardia Costiera. Tra loro, ci sono anche 40 bambini che erano rimasti bloccati nei lidi Azzurro e nella colonia Don Bosco e che sono stati messi in salvo da motovedette della Capitaneria di Porto. Al lavoro ancora 4 squadre a terra e 2 elicotteri dei pompieri per tentare di riportare la situazione sotto controllo. Si ricordi che il fuoco si è sviluppato in un’area ricca di arbusti e vegetazione ma si è poi allargato fino a lambire viale Kennedy che è stato chiuso al traffico veicolare per permettere il passaggio dei mezzi di soccorso.

FONTE: Ecco il link.

Condividi

Ultima Modifica: 10 Luglio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *