caritasLa Caritas Diocesana di Catania ha realizzato un nuovo progetto che offre alloggio a ragazzi-padri e uomini separati, denominato “L’ospitalità di Abramo“. Ha potuto avere la sua concreta realizzazione grazie al contributo dell’Azienda Ospedaliera “Policlinico-Vittorio Emanuele” di Catania che nel 2013 ha dato alla Caritas Diocesana due immobili in comodato d’uso gratuito il cui contratto è stato rinnovato fino al 31 dicembre 2016 e Caritas Italiana sta valutando positivamente la prosecuzione del progetto per il secondo anno. Si tratta complessivamente di 12 posti letto per uomini in via Vittorio Emanuele n.498.

Ciascun appartamento è composto da 4 camere da letto (delle quali due con letti a castello), doppi servizi igienici, una cucina, un salone e un terrazzo. Inoltre la struttura prevede uno spazio di accoglienza per i bambini degli ospiti, dando loro la possibilità di consolidare il rapporto genitore e figlio.

valentinaChi ne avesse bisogno può rivolgersi alla dott.ssa Valentina Calì, assistente sociale Caritas e coordinatrice del progetto. Gli uomini verranno seguiti per tutto il periodo di permanenza al fine di un loro reinserimento sociale. Per chiedere l’adesione al progetto chiamare dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 12.00 il numero 095/2161224 oppure mandare un email a: segreteria@caritascatania.it

Via Acquicella 104 – 95122 Catania

ARTICOLI CORRELATI:

Paura a Catania: Lieve scossa di terremoto registrata a Giarre

Dopo i dati della protezione civile che hanno impaurito i catanesi tanto quanto tutti i siciliani prevedendo la morte di 160 mila persone circa nel caso in cui una scossa di terremoto di rilevanza colpisse Catania, sono stati momenti di paura quando alle 08,28 di questa mattina è stato registrato a Giarre un sisma di …

Condividi
0 comments

Non si ferma al posto di blocco, sparatoria al Corso Indipendenza

Un uomo sui 30 anni al Corso Indipendeza di Catania con una smart non si ferma al posto di blocco dei Carabinieri. Alla vista dei militari, l’automobilista ha prima accelerato per fuggire fino a quando inseguito dai carabinieri è stato costretto a fermarsi, un militare per bloccare il mezzo è stato costretto a sparare in …

Condividi
0 comments

Catania: “Io, disoccupato, mi sono inventato una società multiservizi”

La storia di Fabio: “Io, disoccupato, mi sono inventato una società multiservizi“ Fabio Candela ha 40 anni. Originario di Messina, da oltre 15 vive a Catania. Precisamente a Mascalucia. Ha sempre lavorato, come dipendente, nel settore della logistica, ma nel 2017, ha perso il lavoro. La disoccupazione non fa differenze. Minaccia dirigenti, impiegati, operai. La …

Condividi
1 comment

 

Condividi

Ultima Modifica: 6 ottobre 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *