Arriva PayTourist la start-up siciliana che promette di rivoluzionare il mondo delle locazioni turistiche short lets. L’azienda in questione ha brevettato un software in esclusiva per il monitoraggio ed il controllo sull’evasione dell’imposta di soggiorno e da poco ha dato il via al progetto “Comuni Pilota”, al quale ha da subito aderito il Comune di Aci Castello, grazie all’intervento dell’assessore Massimiliano Di Modica, che ha sposato il progetto a pieno e ne ha visto la profonda innovazione per l’ente pubblico. Ma facciamo un passo indietro.

PayTourist ha sviluppato in esclusiva un software per la tassa di soggiorno, in grado di scansionare ogni giorno i portali di prenotazione online, quali HomeAway, Airbnb, Wimdu, Booking.com e similari, allo scopo di identificare tutti i soggetti tenuti al versamento dell’imposta e monitorare i giorni di prenotazione effettuata dai turisti, garantendo in tal modo il Comune circa la veridicità delle informazioni ricevute e di conseguenza degli importi riscossi.

Questo nuovissimo strumento promette di aumentare gli incassi a livello esponenziale per i Comuni che sceglieranno di adottarlo, oltreché regolamentare un settore assai difficile come quello delle locazioni turistiche brevi e più in generale delle case vacanze.

Il progetto “Comuni Pilota” prevede di raccogliere entro il 2017 oltre 20 Comuni a vocazione turistica aderenti, in modo da ottenere un modello attendibile ed esportabile per tutta l’Italia, in grado di far girare al meglio l’algoritmo sviluppato per monitorare i comportamenti dei soggetti tenuti al versamento della tassa di soggiorno.

In termini semplicistici per il Comune aderente al progetto sarà come avere a disposizione un agente di polizia locale ad ogni angolo delle strade per controllare che tutto sia in ordine.

Gli host che in questi anni hanno ospitato turisti godendo della tolleranza da parte dei Comuni e del Fisco, presto dovranno adeguarsi ai nuovi strumenti informatici a disposizione degli enti pubblici.

Per maggiori informazioni circa il progetto Comuni Pilota numero verde: 800 660 556

Condividi

Ultima Modifica: 25 novembre 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *