La fondazione e i teatri popolari (1921-1973) Nel 1921 don Gaetano Napoli inaugura in via Cantone a Cibali il Teatro Etna. Da allora e fino al 1973 la famiglia Napoli svolge un’intensa attività nei teatri popolari di quartiere. Si lavora col mestiere storico, i pupi alti m.1,30 e pesanti fino a Kg. 35. ​Vengono messe in scena a puntate cicliche ...

La Piazza Nettuno è uno dei principali luoghi di ritrovo dei catanesi nelle giornate più soleggiate, vero e proprio punto di riferimento durante l’intero periodo estivo. La piazza si trova nel cuore del Lungomare Ognina di Catania, dove è possibile ammirare il suggestivo scenario della costa rocciosa catanese, più comunemente conosciuta come Scogliera. Si tratta di una delle mete preferite ...

La granita è un dolce della tradizione siciliana, le cui origini affondano nel passato arabo dell'isola. Questa è una specie di sorbetto o ghiaccio tritato dolce, rinfrescante istantaneamente nelle calde giornate estive. Per i catanesi la granita è un vero e proprio rito. Ad esempio in estate per colazione al bar, spesso ordinano una granita al limone con la "brioscia ...

Catania è una città portuale situata sulla costa orientale della Sicilia. È una delle dieci città più grandi d'Italia, pur occupando un posto d'onore nel club delle città più antiche d'Europa. L'insediamento, che alla fine si sviluppò nella moderna Catania, fu fondato 28 secoli fa sul versante vulcanico dell'Etna. Oggi è un vivace porto del Mediterraneo e un popolare centro turistico con oltre 300.000 abitanti, ...

La Scalinata Alessi ha origine Medioevale e conduce alla "Via Sacra" (via Crociferi). Vi si affacciano diversi edifici Barocchi, tra cui il Convento delle Benedettine e il Palazzo Zappalà Tornabene, nonché lo storico Nievski Pub, uno dei più rinomati localmente. Al di sotto negli anni ottanta del Novecento si rinvennero i resti della città Romana: resti di edifici domestici con ...

La cappella Bonajuto o del Salvaterello è un edificio religioso d'epoca bizantina di Catania, eretto tra il VI e il IX secolo d.C. Uno dei pochi edifici di rilievo superstite dell'epoca bizantina a Catania, la cappella è collocata all'interno del barocco palazzo Bonajuto in via Bonajuto 7, nel popolare quartiere catanese della Civita. Si presenta a croce greca con pianta ...

La biblioteca regionale universitaria è ubicata nella sede centrale in piazza Università.E' stata la prima biblioteca pubblica della Sicilia, nata dalla collezione dello storico Giambattista Caruso, fu acquistata dall'Università di Catania e aperta nel 1755. Contiene importanti collezioni antiche e moderne e il suo patrimonio conta circa 450.000 documenti, fra testi, manoscritti, incunaboli, cinquecentine, periodici, fotografie, documenti sonori. StoriaLa biblioteca ...

Tra i mercati più suggestivi in Italia spicca sicuramente la Pescheria, l’antico mercato del pesce di Catania chiamato dai locali ‘a Piscaria. La pescheria di CataniaAssolutamente una delle cose da vedere a Catania, il mercato si sviluppa tra Piazza Pardo e Piazza Alonzo di Benedetto, collegate da un tunnel scavato nel ‘500 sotto Palazzo del Seminario dei Chierici. Su entrambi ...

Artigiani del gusto da oltre 150 anniLa panificazione è un’arte all’apparenza semplice ma dalle dinamiche complesse. È composta da piccoli ed autentici rituali che la famiglia Menza conosce e pratica con amore da oltre un secolo e mezzo.Dalle più antiche tradizioni…Tutto ebbe inizio nel 1863, anno in cui Luigi Menza aprì il primo panificio in Via della Nutrizione dando vita ...

Le Cipolline Catanesi sono una specialità della tavola calda etnea. Il nome deriva dalla cipolla, condimento principale di queste bontà. È praticamente impossibile non trovare le cipolline nei banchi di tavola calda delle rosticcerie e dei bar della provincia di Catania e, come altre specialità, si propongono ad essere degustate in qualsiasi ora: a colazione, a pranzo e a cena. ...