Pasticceria Verona e Bonvegna: Eccellenza, qualità e punto di riferimento per la città di Catania

La vita è fatta spesso di incontri e avvenimenti casuali,ma al tempo stesso ciò che ci accade è frutto del lavoro e dell’esperienza senza cui non saremmo ciò che siamo. La storia di Concetto Bonvegna e Nunzio Verona titolari dell’omonima pasticceria sita in via Asiago 60 è quella di due pasticceri ricchi di esperienza e talento che si incontrano casualmente e danno vita a una delle realtà commerciali più longeve ed apprezzate della città etnea.

Concetto Bonvegna impasta zucchero e farina per la prima volta a dieci anni, quando è apprendista nella storica pasticceria Laudani di via Playa, di fronte al mulino Maione. A quindici anni lo troviamo presso il bar del dopolavoro della Posta centrale in via Etnea a preparare deliziosi manicaretti mentre ormai maggiorenne collabora con i fratelli Maimone presso l’indimenticato Bar Centrale di via Etnea, angolo piazza Stesicoro, dove completa Ia propria formazione professionale e incontra un altro straordinario professionista che sarà suo socio.

Nunzio Verona, pasticcere dall’età di quattordici anni,ha una grande esperienza maturata in città, e oltre lo stretto: ha appreso il mestiere presso svariati laboratori e prestigiosi locali come l’Antica pasticceria Melardi di piazza Spirito
santo
, il Jolly Hotel di piazza Trento, iI Central Palace di via Etnea ma ha anche lavorato al Lido di Venezia presso il noto bar e gelateria “Cristallo” alternando per quattro stagioni iI lavoro estivo in Veneto con quello invernale presso iI Bar Centrale dei Maimone.

È dunque al Bar Centrale che i due si conoscono, si apprezzano e decidono di iniziare insieme una nuova avventura professionale aprendo un loro laboratorio in via Asiago 60. La clientela non tarda ad arrivare, grazie alla professionalità dei due professionisti e alla qualità dei prodotti artigianali. I titolari sono però consapevoli del fatto che il successo di quest’attività si deve anche a uno staff competente e dedito, tra cui va annoverato il sig. Giuseppe Rizzo, uno straordinario professionista e fedele collaboratore da trentacinque anni.

il locale riceve recensioni lusinghiere dai clienti affezionati e dagli avventori di passaggio che apprezzano I’altissima qualità delle preparazioni: chi se ne intende sa che è la pasticceria Verona e Bonvegna ad avere ideato tanti anni fa il Savarin con crema pasticcera e frutta fresca che ancora oggi sembra riscuotere successo, insieme alla torta al limone o alle fragoline di bosco e a tante altre specialità. Alle trazioni tipiche siciliane, infatti, la pasticceria accosta prodotti classici della pasticceria italiana e internazionale, come la Millefoglie, la Saint Honoré e profiterole.

Oggi i due titolari sono affiancati dai rispettivi figlioli, Giuseppe Verona e Rosario e Giovanni Bonvegna che seguono le orme dei genitori nella produzione pasticcera e nella gestione impeccabile del punto vendita e delle numerosissime prenotazioni che il laboratorio riceve quotidianamente.

Fonte: Ecco il link.