Riapertura Cimitero di Catania: Ecco la data e le limitazioni

Il sindaco Salvo Pogliese con una propria ordinanza ha disposto la riapertura del cimitero dei cimiteri comunali Acquicella e San Giovanni Galermo. Riaprirà al pubblico martedì 5 maggio 2020, con una suddivisione giornaliera degli ingressi, per ordine alfabetico, di quanti si recano per la visita di defunti.
L’ingresso verrà consentito dalle ore 7:00 alle ore 18:00 a una sola persona per defunto, secondo un contingentamento che avverrà in base alla prima lettera iniziale del cognome e del giorno di riferimento, secondo questo ordine:

martedì 05 maggio 2020 A – B – C – D
mercoledì 06 maggio 2020 E – F – G – H – I – J – K
giovedì 07 maggio 2020 L – M – N – 0
venerdì 08 maggio 2020 P – Q – R
sabato 09 maggio 2020 S – T – U – V – W – X – Y – Z
domenica 10 Maggio 2020 CHIUSO PER SANIFICAZIONE

lunedì 11 maggio 2020 A – B – C
martedì 12 maggio 2020 D – E – F
mercoledì 13 maggio 2020 G – H – I – J – K – L
giovedì 4 maggio 2020 M – N – O
venerdì 15 maggio 2020 P – Q – R
sabato 16 maggio 2020 S – T – U – V – W – X – Y – Z
domenica 17 maggio 2020 CHIUSO PER SANIFICAZIONE.

E’ fatta salva la possibilità di consentire l’ingresso di un’altra persona, quale accompagnatore, solo nel caso in cui si rendesse necessario affiancare minori o persone con difficoltà motorie, anziani e disabili.

Tutti i visitatori dovranno indossare adeguate protezioni delle vie respiratorie e guanti, in caso di utilizzo delle attrezzature comuni a disposizione dell’utenza (annaffiatoi, rastrelli, ecc.) e a rispettare rigorosamente la distanza di sicurezza di almeno un metro ed evitare assembramenti.

L’accesso al cimitero di Acquicella per la visita ai defunti è consentito con ingresso solo da via Madonna del Divino Amore.  I visitatori sono invitati a sostare nei luoghi di sepoltura per nonpiù di un’ora.

La Polizia Municipale presidierà e monitorerà gli accessi ai cimiteri cittadini al fine di assicurare il rispetto delle norme e per contingentare e regolamentare gli ingressi e le uscite dei visitatori. L’inottemperanza alle disposizioni comporta la sanzione amministrativa pecuniaria di 500,00 euro ai sensi dell’articolo 7 bis e la segnalazione all’autorità giudiziaria per violazione dell’articolo 650 del Codice Penale.

Fonte: Ecco il link.