La città di Catania è senza dubbio una delle città d’arte più belle della Sicilia, meta ogni anno di migliaia di turisti innamorati e affascinati dalla sua architettura, dai suoi panorami mozzafiato in bilico tra il bianco che ammanta il vulcano fumante e l’azzurro del Mediterraneo proprio di fronte. La città stessa sembra mettere in comunicazione queste due forze della ...

A non più di 10 minuti a piedi dal Duomo di Catania si trova il Monastero di San Nicolò l’Arena, gioiello del tardo barocco siciliano e complesso benedettino tra i più grandi d’Europa. L’edificio monastico, che nasce nel ‘500 e si sviluppa fino ai giorni nostri, è un esempio di integrazione architettonica tra le epoche: contraddistinto da molteplici trasformazioni oggi ...

Il parco dell'Etna si estende dalla vetta del vulcano sino alla cintura superiore dei paesi etnei. È stato il primo a essere istituito in Sicilia, nella primavera del 1987, e ricade nei comuni di Adrano, Belpasso, Biancavilla, Bronte, Castiglione di Sicilia, Giarre, Linguaglossa, Maletto, Mascali, Milo, Nicolosi, Pedara, Piedimonte Etneo, Randazzo, Ragalna, Sant'Alfio, Santa Maria di Licodia, Trecastagni, Viagrande, Zafferana ...

Il lungomare di Ognina è il luogo ideale per fare una passeggiata oppure una corsetta a Catania, a pochi passi dal cuore della città. E oggi, grazie alla pista ciclabile, è così anche il luogo preferito dei ciclisti. Passeggiando lungo la costa si può ammirare il mare, ci si può sedere su una delle tante panchine per riposarsi oppure ci ...

La Playa è la costa sabbiosa più grande di Catania: inizia dal porto della città e si estende per diciotto chilometri, fino alla località di Agnone Bagni, provincia di Siracusa. La profondità dell’area sabbiosa varia da alcune centinaia di metri a qualche chilometro: questo vuol dire che ci saranno punti della Playa di Catania dove si percorrerà molta strada sabbiosa ...

Per cominciare bisogna dire che “u Liotru” è un elefante. Il suo nome è legato alla figura di Eliodoro, nobile catanese vissuto nell’VIII secolo, con ambizioni (non andate a buon fine) di nomina a Vescovo della Diocesi della città etnea, che si sarebbe successivamente convertito alla magia e avrebbe scolpito il pachiderma che si trova in Piazza del Duomo utilizzando ...

L'ateneo catanese detiene un illustre “record”, tra i maggiori istituiti in Sicilia è stato il primo fondato ufficialmente, a dispetto per esempio dell’Università di Messina e Palermo. La fondazione dell’Università di Catania: un illustre inizioAll’interno dei luoghi dell’Università di Catania scorrono infatti più di 500 anni di storia, fondato il 19 Ottobre del 1434. A porre la prima pietra è ...

Le migliori cantine dell’Etna L’Etna, il vulcano attivo più grande d’Europa, è un simbolo per la Sicilia e per Catania. Le sue colate laviche, i suoi lapilli e la vegetazione circostante sono davvero caratteristici . I suoi abitanti lo rispettano, lo amano è lo temono: quando si arrabbia sono guai! Il paesaggio dell’Etna è davvero unico, non capita spesso di ...

San Giovanni Li Cuti è un antico borghetto di pescatori, formatosi dalle storiche colate laviche del 1169, 1329 e del 1381, in prossimità della scogliera viene costeggiato dal lungomare che inizia come Viale Ruggero di Laurìa e prosegue come Viale Artale Alagona attraversando in sequenza Piazza Europa, Piazza del Tricolore, Piazza Nettuno, Piazza Ognina e Piazza Mancini Battaglia.E' una piccola ...

Nessuna visita a Catania è completa senza vedere la cattedrale dedicata alla patrona della città: Sant'Agata. La vergine martire fu uccisa nel 351 per aver rifiutato le avances lascive di un signore romano. I suoi resti mortali sono nei reliquiari nella cattedrale di Catania. La facciata smerigliata è una bellezza simile a una torta che fa risaltare Piazza Duomo, costellata ...