Vaccino Covid19, oggi si inizia a Catania: dosi per operatori sanitari

Vaccino Covid in arrivo anche a Catania. Dopo una prima fase svoltasi solo a Palermo, oggi stesso inizierà la campagna di immunizzazione per gli operatori sanitari.

Inizia l’ultimo giorno dell’anno: con un tempismo perfetto, per la provincia etnea arrivano altre 7500 dosi di vaccino contro il Covid-19, prodotto da Pfizer e BionTech, in consegna in queste ore all’Asp di Catania.

Oltre all’arrivo programmato per oggi, l’ASP Catania segnala che, per volontà dell’Assessore Regionale alla Salute, Ruggero Razza, a Catania come in tutto il territorio regionale, inizieranno in queste ore le prime somministrazioni agli operatori sanitari, primi ai quali è rivolta la vaccinazione in questo step del programma di vaccinazione nazionale. Seguiranno poi gli operatori e gli ospiti delle RSA e dei Centri residenziali per anziani.

La prima fornitura delle dosi in arrivo verrà inizialmente stoccata a Caltagirone, presso l’Ospedale “Gravina”: in seguito, verrà divisa con gli ospedali di Paternò e Giarre. La scelta sui tre presidi ospedalieri deriva dalla dotazione di congelatori a -80°, indispensabili per conservare in modo appropriato i vaccini. In seguito, le scorte verranno consegnate di settimana in settimana.

Ma questi tre ospedali non si limiteranno solamente allo stoccaggio: sono infatti stati aperti, all’interno di essi, i Punti di Vaccinazione Ospedaliera (PVO) dove, almeno in questo primo momento, verranno effettuate le vaccinazioni.

L’obiettivo, dal 4 gennaio in poi, è di raggiungere 40 PVO e 30 postazioni mobili per le vaccinazioni nelle RSA e nei Centri residenziali per anziani: fondamentale è raggiungere un alto numero di vaccinazioni e una copertura capillare. All’interno dei PVO sarà possibile trovare un medico igienista, un infermiere e un operatore informatico che provvederà alla raccolta e registrazione dei dati in modalità digitale e cartacea.

Fonte: Ecco il link.