RICETTA PER 4 PERSONE 3 melanzane grandi;100gr di prosciutto 50gr di pangrattato;50gr di formaggio stagionato grattugiato 2/3 spicchi d'aglio;una manciata di basilico fresco;2 scatole di pomodori;mezza cipolla;olio d'oliva;sale e pepe; PREPARAZIONETagliare le melanzane nel senso della lunghezza in fette spesse 1 cm e spennellare con sale per estrarre eventuali liquidi. Lasciare agire per circa 30/40 minuti, quindi risciacquare e asciugare. ...

Oggi vi proponiamo una specialità culinaria della tavola calda catanese: la Cipollina.Il termine cipollina deriva dalla cipolla, condimento principale di questa buonissima pietanza. A Catania sono acquistabili ovunque, nei bar, rosticcerie, panifici e come ogni altra tavola calda può essere mangiata in qualsiasi momento della giornata.Di seguito ecco gli ingredienti indispensabili: 1 rotolo di pasta sfoglia (275 grammi);300 grammi di ...

Intervista al dott. Omiccioli. Come riconoscere il pesce fresco? Per la buona riuscita di qualsiasi ricetta dalla più semplice alla più elaborata la freschezza del pesce è fondamentale. A questo proposito abbiamo intervistato un esperto, il dott. Omiccioli al quale abbiamo chiesto di svelarci i segreti per riconoscere il pesce fresco. Dott. Omiccioli, che indicazioni può dare ai nostri lettori ...

La cartocciata catanese è una delle pietanze più rappresentative della tavola calda siciliana, rustici buonissimi che si mangiano a cena ma che i catanesi non disdegnano neanche a merenda o come spuntino, qualcuno addirittura anche a colazione. Vediamo insieme come fare la celebre cartocciata con la ricetta originale. INGREDIENTI - 300 g di farina Manitoba - 220 g farina 00 ...

La cucina siciliana è l'espressione dell'arte culinaria sviluppata in Sicilia fin dall'antichità ed è strettamente collegata alle vicende storiche, culturali e religiose dell'isola. Già dai tempi dell'Antica Grecia in Sicilia si andava sviluppando uno stile ben preciso di abitudini culinarie che col passare dei secoli si è arricchito di nuovi sapori e di nuove pietanze, seguendo le vicissitudini storiche dell'isola ...

Sant’Agata non è solo religiosità e folklore ma anche prelibatezze culinarie. Tra i dolci tipici catanesi in occasione della festività agatina ricordiamo le cassatelle e le olivette chiamate: Le “Cassateddi di Sant’Ajita”, dette anche “minni di Vergini” o “minni di Sant’Ajita”, delle piccole mono porzioni della più famosa “Cassata siciliana”. Il dolce è un omaggio al martirio e alla mutilazione delle ...

La Caponata - Ingredienti e istruzioni per la preparazione Ingredienti: - 2 grosse melanzane; - 1 peperone rosso; - 1 peperone giallo; - 500 g pomodori pelati; - 1/2 cipolla; - 1 spicchio d'aglio; - 3 coste di sedano; - 1/2 tazzina d'aceto bianco; - 3 cucchiaini di zucchero; - olive nere e olive verdi, basilico, capperi, pinoli, olio extravergine, sale. ...

Lo stemma di Catania raffigura al suo interno il simbolo della città: un elefantino porpora. Ma avrebbe potuto starci altrettanto bene un cavallino rampante. Niente a che vedere con la Ferrari, bensì con l’altrettanto famosa e rinomata carne equina, che da queste parti tira come una Testarossa. Una griglia, una sedia e un tavolino sul marciapiede e soprattutto dell’ottima carne di cavallo. ...

Il pistacchio di Bronte DOP (Denominazione di Origine Protetta) in siciliano detto frastuca (il frutto) o frastucara (la pianta) è una varietà di pistacchio che ha origine nel territorio di Bronte, in provincia di Catania. Prodotto DOP e Presidio Slowfood, è detto "Oro Verde", per il suo alto valore commerciale e in cucina viene impiegato per la produzione di diversi ...

Un classico intramontabile: la pasta con il ‘nero di seppie’ a Catania detta "Spaghetti cu niuru de Sicci". In Sicilia in particolar modo a Catania, è un piatto molto richiesto nei ristoranti di pesce: si prepara di solito con gli spaghetti alla chitarra che sono perfetti per questo sugo, ma anche le linguine si sposano benissimo. O addirittura il risotto al ...