Per cominciare bisogna dire che “u Liotru” è un elefante. Il suo nome è legato alla figura di Eliodoro, nobile catanese vissuto nell’VIII secolo, con ambizioni (non andate a buon fine) di nomina a Vescovo della Diocesi della città etnea, che si sarebbe successivamente convertito alla magia e avrebbe scolpito il pachiderma che si trova in Piazza del Duomo utilizzando ...

L'ateneo catanese detiene un illustre “record”, tra i maggiori istituiti in Sicilia è stato il primo fondato ufficialmente, a dispetto per esempio dell’Università di Messina e Palermo. La fondazione dell’Università di Catania: un illustre inizioAll’interno dei luoghi dell’Università di Catania scorrono infatti più di 500 anni di storia, fondato il 19 Ottobre del 1434. A porre la prima pietra è ...

Le migliori cantine dell’Etna L’Etna, il vulcano attivo più grande d’Europa, è un simbolo per la Sicilia e per Catania. Le sue colate laviche, i suoi lapilli e la vegetazione circostante sono davvero caratteristici . I suoi abitanti lo rispettano, lo amano è lo temono: quando si arrabbia sono guai! Il paesaggio dell’Etna è davvero unico, non capita spesso di ...

I chioschi a Catania nacquero nel lontano 1896. Erano luoghi in cui si poteva sostare all'ombra di alberi per assaporare acqua e anice (zammù) e altri preparati semplici. I tre punti strategici, furono uno in Piazza Stesicoro (Costa), l'altro in Piazza Duomo (Vezzosi) e un terzo in Piazza Cavour (Giammona), accolsero ben presto anche signore e signorine accaldate e assetate ...

La chiesa di San Biagio sorge a Catania nei pressi di piazza stesicoro di fronte "Catania Vecchia" nel quartiere San Biagio della Calcarella ed è anche conosciuta come chiesa di Sant’Agata alla Fornace. La chiesa di san Biagio a Catania: cenni storici La struttura venne edificata nel XVIII secolo dopo i funesti avvenimenti del 1693 che, a causa di un ...

Era trascorso un anno esatto dal martirio quando l'Etna minacciò di distruggere Catania con un’inarrestabile e spaventosa colata lavica. Soltanto nel momento di maggiore sconforto qualcuno si ricordò dell’iscrizione sulla tavoletta di marmo con cui l’angelo aveva promesso aiuto alla città di Catania, patria di Agata. Così i catanesi, delicatamente e con grande devozione, presero il velo rosso poggiato sul ...

Tra i tanti primati che detiene la città di Catania, uno è sicuramente insolito e poco conosciuto, la nostra città fu una delle prime nella quale si effettuarono interventi di chirurgia plastica nel XV secolo. A tali operazioni si dedicava infatti il medico catanese Antonio Branca di Branca, famosissimo per le sue capacità nell'arte della chirurgia plastica e in particolar ...

Il terremoto dell'11 Gennaio 1693 distrusse quasi interamente la città. Catania risorse seguendo un piano edilizio ed economico promosso da Giuseppe Lanza, Duca di Camastra e rappresentante dell'amministrazione vicereale di Francesco Pacco di Uzeda, giunto a Catania il 14 Febbraio dello stesso anno. Il piano di rinascita e la sua successiva attuazione diedero luogo al seguente schema viario: la Via ...

Il Castagno dei Cento Cavalli è un albero plurimillenario si trova nel Comune etneo di Sant'Alfio.E' l’albero più antico d’Europa e si trova proprio nella nostra meravigliosa Catania. Con i suoi 22 metri di diametro e 22 metri di altezza, si è aggiudicato il titolo di più grande e più antico albero d’Europa. Nessuno sa esattamente quanti anni abbia, ma si presuppone ...

In molti si chiedono cosa sia quello strano buco al centro dell’orchestra marmorea del Teatro Antico di Catania, entro cui si rifugiano i pesci nei periodi di siccità del laghetto che solitamente allaga il monumento.Si tratta di ciò che resta di un pozzo medievale, la cui ghiera venne rinvenuta, e abbattuta, nel 1980, quando l’orchestra, già scavata nel dopoguerra , ...